Sequence 8

Sequence 8
Commenti disabilitati su Sequence 8, 06/10/2014, by , in Circo, Kairós, Sperimentazioni

Sequence 8 presentato da Les 7 doigts de la main al Peacock Theatre di Londra.

Sequence 8 è il nome dello spettacolo proposto da Les 7 doigts de la main al Peacock Theatre di Londra. La troupe canadese è una delle più interessanti e innovative compagnie sulla scena circense contemporanea.

Si apre il sipario, una scenografia minimalista è lo sfondo perfetto per ospitare gli straordinari numeri degli artisti. Una strabiliante collezione di salti, equilibrismo e lavoro aereo. La performer Alexandra Royer lascia letteralmente il pubblico senza fiato con la sua incredibile prestazione alla barra russa, poi ancora un altro artista gira vertiginosamente su un cerchio sospeso. L’audience prima tace stordito e poi applaude. Sequence 8 è tutto un susseguirsi di emozioni.

Otto artisti danno vita ad un mix avvincente di acrobazie, danza e tradizione circense. Il punto forte di questo spettacolo è la forza di cooperazione tra i performers. Sei uomini e due donne si muovono insieme, si sostengono a vicenda per creare movimenti elastici e sfidare la gravità. Si arrampicano gli uni sugli altri, si muovono come una singola entità creando un’immagine uniforme. Sequence 8 è forse così chiamato in riferimento alle possibili connessioni tra gli otto personaggi.

Les 7 doigts de la main portano in teatro l’atmosfera del circo arricchendola con un testo di accompagnamento. Vedere questo spettacolo è un po’ come tornare bambini, si resta meravigliati di fronte alle eccezionali performance, oltre che alle molteplici gag visive. Un applauso spontaneo per ogni azione. E’ uno show adatto a tutti, ricco di elementi tipici del circo ma con la forza e la sensibilità del teatro contemporaneo.

Sequence 8 is the name of the show offered by Les 7 doigts de la main at the Peacock theatre in London. The canadian troupe is one of the most interesting and innovative companies on the contemporary circus scene.

The curtain rises, a minimalist set is the perfect background to host the extraordinary performance of the artists. A fantastic collection of jumps, acrobatics and aerial work. The performer Alexandra Royer literally leaves the audience breathless with her incredibile performance at the russian bar. Then, another artist spins dizzily on a suspended hoop. The stunned audience is hashed and then applauds. Sequence 8 is a whole series of emotions.

Eight artists create a compelling mix of acrobatics, dance and circus tradition. The highlight of this show is the strenght of cooperation among the performers. Six men and two women move together, they support each other to create gravity-defying, elastic movements. They climb over  each other, move together as a single unit creating a uniform image. Sequence 8 is probably so called in reference to the possible connections between the eight performers.

Les 7 doigts de la main brings in the theatre the circus atmosphere enriching it with an accompanyng text. To watch this show is a bit like being children again, remaining amazed in front of the exceptional performance, as well as the many visual and eloquent gags. A spontaneus applause for every action. It’s a show for everyone, full of typical circus elements but with the strenght and sensitivity of contemporary theater.

Lo spettacolo è andato in scena dal 16 settembre al 4 ottobre 2014 al Peacock Theatre di Londra. | The show was on stage from 16th September to 4th October at Peacock Theatre of London.

Creazione e Produzione: Les 7doigts de la main | Direzione e coreografia: Shana Carroll e Sébastien Soldevila | Performer: Eric Bates, Ugo Dario, Colin davis, Devid Henderson, Alexandra Royer, Maxim Laurin, Camille Legrsi, Tristan Nielsen | Co-produzione: Les Nuits de Fourvière/Département du Rhône, Lyon (Fr) TOHU (Montréal, Canada)

Creation and Production: Les 7 doigts de la main | Direction and Choreography: Shana Carroll and Sébastien Soldevila | Performers: Eric Bates, Ugo Dario, Colin Davis, Devid Henderson, Alexandra Royer, Maxim Laurin, Camille Legris, Tristan Nielsen | Co-production:Les Nuits de Fourvière/Département du Rhône, Lyon (Fr), TOHU (Montréal, Canada)

More texts of “Lidia Crisafulli”More photo of “Lidia Crisafulli”

About Lidia Crisafulli

Lidia Crisafulli, classe ’91, armata solo di una primitiva reflex e tanta voglia di imparare, riesce a salpare dalla sua città natale, Catania, poco produttiva dal punto di vista fotografico, approdando ai porti (immaginari!) di Milano, per unirsi all’Istituto Italiano di Fotografia. Qui ha la possibilità di approfondire le sue conoscenze fotografiche, variando dalla fotografia di reportage alla fotografia in studio. Dopo il diploma, decide di entrare nel mondo dello spettacolo (naturalmente dietro l'obiettivo!) ed entra a far parte dell'Accademia del Teatro alla Scala. Fotografa attori, musicisti, spettacoli, concerti. Attualmente è attiva soprattutto nel campo della fotografia di scena e nel reportage.
UA-30266169-1 Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: