Romeo e Giulietta | Junior Balletto di Toscana

Romeo e Giulietta | Junior Balletto di Toscana

In una riscrittura appassionata, la compagnia Junior Balletto di Toscana, fondata e diretta da Cristina Bozzolini, porta in scena al Teatro Regio di Parma, la vicenda dei due sfortunati amanti veronesi, Romeo e Giulietta, che si sovrappone alla storia di Admira e Bosko – lei musulmana, lui serbo – uccisi da un cecchino nel tentativo di fuggire da Sarajevo durante il conflitto balcanico di venti anni fa.

Così il coreografo Davide Bombana, parla della sua creazione: “ Il celebre capolavoro di Provof’ev, lacerante nella sua tragicità, è di grande attualità oggi più che mai. L’intolleranza, la violenza, gli odi atavici, gli scontri tra faide ed etnie diverse hanno raggiunto oggi un grado di tensione come forse mai in passato. La vera tragedia dei due amanti rimane la sconfitta dell’amore più puro, davanti alla cecità ed alle barbarie dell’odio razziale, del conflitto di ideologie e religioni. Romeo e Giulietta è il balletto che ho danzato con più frequenza nella mia carriera di ballerino impersonando i ruoli di Romeo e Mercuzio innumerevoli volte in diverse versioni coreografiche. Il dramma si snoda e si sviluppa fino alla sua catarsi tra giovani, anzi giovanissimi, la cui purezza di passioni e sentimenti mai arriverà ad intorpidirsi a contatto con il lacerante corrosivo bisogno di supremazia e potere del mondo adulto. Per questo ho accettato la proposta di Cristina Bozzolini di creare il mio primo Romeo e Giulietta per i giovanissimi e talentuosi danzatori del Balletto di Toscana in una versione “da camera” focalizzando e comprimendo il dramma sull’impulso vitale e veemente che solo l’amore e la passione giovanili possono avere”.

La coinvolgente coreografia di Davide Bombana ha saputo mettere in luce le ineccepibili qualità tecniche ed espressive  dei giovani danzatori dello Junior Balletto di Toscana  che, con la loro freschezza e la loro immensa bravura, hanno saputo emozionare gli spettatori del Regio.

Lo spettacolo è andato in scena venerdì 10 giugno 2016 al Teatro Regio di Parma.

Compagnia Junior Balletto di Toscana | Direttore artistico CRISTINA BOZZOLINI | Musica SERGEJ PROKOF’EV | Regia e coreografia DAVIDE BOMBANA | Luci CARLO CERRI | Costumi SANTI RINCIARI Realizzati da Opificio della Moda e del Costume | Teatro Regio di Parma

 

About Alessia Santambrogio

Nasce a Monza nel 1981. Da sempre amante delle immagini e della musica, dopo gli studi liceali classici ed universitari scientifici in campo biotecnologico, si dedica totalmente alla fotografia. Gli esordi sono legati ad esperienze di reportage a Parigi, cui segue un crescente impegno nella realizzazione di servizi dedicati a food, eventi e cerimonie. Lo stile giornalistico rimane la principale caratteristica delle immagini di Alessia, che realizza esposizioni presso le librerie Feltrinelli, pubblicazioni su quotidiani nazionali (Corriere della Sera, Repubblica) e su riviste specializzate (Espresso Food And Wine, Domus). Forte dell’esperienza acquisita e, soprattutto, motivata della grande passione per l’opera lirica ed il balletto, Alessia supera le selezioni all’Accademia Teatro alla Scala di Milano e consegue il diploma in Fotografia di Scena. Raccontare lo spettacolo nel suo insieme senza trascurarne i dettagli, narrare una storia ed il suo contesto descrivendo la pienezza della scena, trasmettere le emozioni dei personaggi ed il disegno armonico che li lega è alla base dell’incessante ricerca dell’equilibrio tra il tutto e le sue parti che caratterizza il suo stile narrativo.
UA-30266169-1 Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: