Red Giselle

Red Giselle
Commenti disabilitati su Red Giselle, 28/05/2012, by , in Classico Accademica, Danza, Kairós, Moderno Contemporanea

Eifman Ballet
Tributo a Olga Spessivtseva 
Coreografia: Boris Eifman
Musiche: Adolphe Adam, Georges Bizet, Piotr Ilic Ciaikovskij, Alfred Schnittke
Scene e costumi: Vjaceslav Okunev
Luci: Boris Eifman
Teatro Fraschini 

In Red Giselle il continuo confondersi di teatro e vita porta alla pazzia Olga, ballerina cresciuta nella Russia dominata dal comunismo.

Il suo amore diviso tra danza e uomini, difficoltà familiari, regole soffocanti imposte dalla società e situazione politica oppressiva conducono la donna attraverso un irreversibile declino psicologico.

Olga ricalca così, con la propria vita, il dramma ed il buio percorso di Giselle, personaggio da lei stessa tante volte interpretato sulla scena.

Il labile confine tra realtà e finzione viene superato; l’immedesimazione prende il sopravvento sul mondo interiore che ne rimane irrimediabilmente sconvolto.

Un susseguirsi di immagini e di colorati dipinti, dal rosso al blu passando anche da eloquenti bianchi, nonché un ottimo utilizzo delle luci, riescono a creare atmosfere di grande emotività e di profonda analisi del complesso mondo interiore di Olga.

Fotografie e articolo: Alessia Santambrogio

 

 

About Alessia Santambrogio

Nasce a Monza nel 1981. Da sempre amante delle immagini e della musica, dopo gli studi liceali classici ed universitari scientifici in campo biotecnologico, si dedica totalmente alla fotografia. Gli esordi sono legati ad esperienze di reportage a Parigi, cui segue un crescente impegno nella realizzazione di servizi dedicati a food, eventi e cerimonie. Lo stile giornalistico rimane la principale caratteristica delle immagini di Alessia, che realizza esposizioni presso le librerie Feltrinelli, pubblicazioni su quotidiani nazionali (Corriere della Sera, Repubblica) e su riviste specializzate (Espresso Food And Wine, Domus). Forte dell’esperienza acquisita e, soprattutto, motivata della grande passione per l’opera lirica ed il balletto, Alessia supera le selezioni all’Accademia Teatro alla Scala di Milano e consegue il diploma in Fotografia di Scena. Raccontare lo spettacolo nel suo insieme senza trascurarne i dettagli, narrare una storia ed il suo contesto descrivendo la pienezza della scena, trasmettere le emozioni dei personaggi ed il disegno armonico che li lega è alla base dell’incessante ricerca dell’equilibrio tra il tutto e le sue parti che caratterizza il suo stile narrativo.
UA-30266169-1 Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: