Oggetti Multimediali e gallerie dinamiche con Adobe After Effects

Oggetti Multimediali e gallerie dinamiche con Adobe After Effects
Commenti disabilitati su Oggetti Multimediali e gallerie dinamiche con Adobe After Effects, 04/07/2014, by , in Workshops

Il programma di Adobe per l’allestimento di oggetti multimediali complessi, titolazioni e gallerie dinamiche

After Effects è il programma di Adobe per la graphic animation e per la creazione di effetti speciali per il video e per il cinema. Questo software però è anche un potenete strumento a disposizione del fotografo, per il confezionamento di gallerie d’immagini (anche files raw) dinamiche che possono essere caricate su YouTube o Vimeo e condivise in rete mediante i social networks. Le forme di comunicazione sono radicalmente cambiate e maneggiare programmi come After Effects è divenuto indispensabile per tutti coloro che come i fotografi, producono e gestiscono grandi quantità d’immagini.

In questo workshop verranno spiegate le principali funzionalità del programma per la realizzazione di gallerie fotografiche in movimento e di oggetti di graphic animation, con l’aggiunta di effetti di luce dinamica, effetti speciali, livelli di regolazione e di una o più tracce audio.

Introduzione al software

  • Frame rate & Aspect Ratio
  • La linea del tempo (Timeline) in After Effects
  • Apertura del programma e impostazioni della composizione AE
  • Overview dei pannelli del programma e degli strumenti
  • Il flusso di lavoro in AE

Gli oggetti di Adobe After Effects

  • Oggetto Forma
  • Oggetto Testo
  • Oggetto Videocamera
  • Oggetto Luci
  • Oggetto Livello di correzione
  • Oggetto Null
  • Le proprietà di trasformazione degli oggetti di AE
  • Le proprietà specifiche di ciasun oggetto di AE

About Andrea Angeli

Fotografo e videografo freelance, è docente di produzioni video dslr e multimedia presso l'Istituto Italiano di Fotografia (http://www.istitutoitalianodifotografia.it/site/) ed il Corso di Fotografia di Scena dell'Accademia del Teatro alla Scala di Milano (http://www.accademialascala.it), istituzione quest'ultima con la quale collabora come videomaker per la realizzazione di video delle sue produzioni teatrali, musicali e di danza. Membro dell'Associazione Fotografi Professionisti Tau Visual dal 2012, é autore, video giornalista, fotografo e cofondatore del settimanale Kairos Magazine (http://www.kairosmagazine.it/), un periodico dedito alla fotografia di scena nella redazione del quale svolge l'attività di responsabile della sezione video. Presidente dal 2012 dell'Associazione Nazionale Fotografi di Scena (www.associazionenazionalefotografidiscena.com), come fotografo é rappresentato dall'agenzia parigina Dalle Foto che vende le mie immagini sul mercato editoriale internazionale, e collabora anche con il settore multimediale dell'agenzia Rosebud2 (http://www.rosebud2.it/). E' collaboratore fotografico della rivista Musica Jazz (http://musicajazz.it/), del magazine All About Jazz Italia (http://italia.allaboutjazz.com/). Dal 2014 collabora come videomaker freelance per l'emittente televisiva olandese Djazz.tv, per la quale realizza documentari e reportages di festivals e concerti di jazz che sono trasmessi in 33 paesi del mondo. Molto attivo come videomaker & docente di video dslr, editing e montaggio audio video e tecniche multimediali, viaggia spesso per l'Italia realizzando conferenze, workshops e incontri formativi per associazioni e circoli fotografici, istituzioni e aziende pubbliche e private. Grazie alla sua formazione musicale di musica classica e jazz e al suo diploma di alta qualificazione in musicologia ed analisi della musica afroamericana (SienaJazz 1997), dedica tutte le sue energie personali e professionali nella realizzazione di videoreportages e videoclips, reportages e documentari, servizi fotografici e video e servizi di registrazione audio professionale per il teatro, per singoli artisti, istituzioni e festival musicali, di teatro e di danza.
UA-30266169-1 Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: