Nicole Mitchell | When Life’s Doors Open

Nicole Mitchell | When Life’s Doors Open
Commenti disabilitati su Nicole Mitchell | When Life’s Doors Open, 19/12/2013, by , in Kairós, Musica, Musica Jazz

Nicole Mitchell, pluripremiata flautista di fama internazionale, è stata ospite domenica 15 Dicembre al Teatro Manzoni di Milano per la rassegna musicale Aperitivo In Concerto. “When Life’s Doors Open” è il titolo del progetto musicale della  musicista, che, sul palco, si presenta con un ensemble ricco di nomi importanti del panorama musicale. Si tratta di un lavoro di un’eccezionale poeticità. Uno spettacolo che è molto più di un concerto: è un inno alla vita, un rito collettivo che unisce la tradizione afro-americana a temi attuali.

Presentato per la prima volta al Roulette di New York, questo lavoro è stato scritto per dipingere musicalmente la situazione in cui spesso si trova un individuo in procinto di prendere decisioni fondamentali per la propria esistenza, come, ad esempio, il percorso che ognuno di noi fa o vorrebbe fare per realizzare un desiderio o portare a termine un obiettivo.

Così la Mitchell ci trasporta in un viaggio ineguagliabile e lo fa mettendo insieme tre grandi voci femminili profondamente differenti l’una dalle altre: stiamo parlando di Jamika Ajalon, Fay Victor e Kiran Ahluwalia. La flautista ha avuto la grande intuizione di inserire nel suo ensemble artisti eccezionali, provenienti da tutt’altri percorsi musicali; cito, ad esempio, Val-Inc,  compositrice di musica elettronica o altri come il batterista Tomas Fujiwara e Vincent Chancey al corno francese. Quello che Nicole Mitchell offre al pubblico è un concerto straordinario, una musica fortemente originale che ha emozionato e commosso gli spettatori.

Lo spettacolo si è svolto il 15 dicembre 2013 presso il Teatro Manzoni di Milano. | Articolo e fotografie a cura di Lidia Crisafulli

About Lidia Crisafulli

Lidia Crisafulli, classe ’91, armata solo di una primitiva reflex e tanta voglia di imparare, riesce a salpare dalla sua città natale, Catania, poco produttiva dal punto di vista fotografico, approdando ai porti (immaginari!) di Milano, per unirsi all’Istituto Italiano di Fotografia. Qui ha la possibilità di approfondire le sue conoscenze fotografiche, variando dalla fotografia di reportage alla fotografia in studio. Dopo il diploma, decide di entrare nel mondo dello spettacolo (naturalmente dietro l'obiettivo!) ed entra a far parte dell'Accademia del Teatro alla Scala. Fotografa attori, musicisti, spettacoli, concerti. Attualmente è attiva soprattutto nel campo della fotografia di scena e nel reportage.
UA-30266169-1 Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.