Le amanti

Le amanti
Commenti disabilitati su Le amanti, 11/01/2016, by , in In Evidenza | Featured, Short News

Le amanti è uno spettacolo interessante. Perché interessante è anche importante, come ciò che fa riflettere, pensare, storcere il naso.

Le amanti mette in mostra in modo spietato quello che avviene da sempre nelle provincie della società: la donna sognante e alla ricerca della felicità che la società maschilista soffoca e riduce all’unico ruolo di moglie-madre. Tutto è ben chiaro: «se qualcuno ha un destino, è un uomo. Se qualcuno riceve un destino, è una donna», per dirla con le parole di Elfriede Jelinek, premio Nobel nel 2004, autrice del romanzo da cui è tratto lo spettacolo omonimo.

Semplice ed efficace la scenografia, basata su scatole di diversa misura che costituiscono lo sfondo e che racchiudono burattini-caricature dei personaggi secondari. Con la stessa intensità satirica e cruda della scrittrice e con l’autorizzazione della stessa alla messa in scena, Teatrino Giullare proietta speranza e sottomissione delle due donne protagoniste, Brigitte e Paula, con sorprendenti fantocci, manovrati dalla narratrice, Giulia Dall’Ongaro, e da un oscuro Eros, interpretato da Enrico Deotti, rappresentante di quel sentimento che sembra non avere più il dominio dei destini degli essere umani.

Per maggiori informazioni: PimOff

Lo spettacolo è andato in scena dal 13 al 15 dicembre 2015 presso il PIM OFF di Milano.

[dal romanzo di ELFRIEDE JELINEK | regia, drammaturgia, interpretazione TEATRINO GIULLARE | traduzione italiana, VALERIA BAZZICALUPO | elementi scenici CIKUSKA | produzione TEATRINO GIULLARE e FESTIVAL FOCUS JELINEK | con il sostegno della Regione Emilia Romagna]

About Rosalba Amorelli

Rosalba Amorelli, siciliana di origine nasce nel 1977. Dopo aver conseguito una laurea in scenografia, collabora con alcune associazioni teatrali allestendo diversi spettacoli. Comincia a fotografare da autodidatta, seguendo alcuni festival, spettacoli, rassegne musicali e partecipando anche ad alcune mostre. L'amore per il teatro la porta a frequentare il corso di alta formazione professionale per fotografi di scena presso l’Accademia del Teatro alla Scala da febbraio a giugno, che le permette di fotografare molti spettacoli in diversi teatri a Milano, e di cimentarsi anche in altri campi tra cui la fotografia di studio e il ritratto.
UA-30266169-1 Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: