La Scala di Seta

La Scala di Seta
Commenti disabilitati su La Scala di Seta, 21/10/2013, by , in Kairós, Opera, Teatro Musicale, Video

[Farsa comica in un atto di Gioachino Rossini | Direttore: Christophe Rousset | Regia: Damiano Michieletto | Scene e costumi: Paolo Fantin | Luci: Alessandro Carletti | Interpreti: Dormont Jaeyoon Jung,Giulia Ludmilla Bauerfeldt, Letiţia Viţelaru, Na Hyun Yeo, Lucilla Valeria Tornatore, Shin Je Bang, Dorvil Maxim Mironov , Carlos Cardoso, Blansac  Mikheil Kiria,Germano Paolo Bordogna, Vincenzo Taormina | Orchestra dell’Accademia Teatro alla Scala | Produzione del Rossini Opera Festival di Pesaro]

Quest’anno “La Scala di Seta” ha inaugurato l’appuntamento con il Progetto Accademia Teatro alla Scala. Opera lirica di Gioachino Rossini, l’allestimento andato scena è quello firmato, già per il Festival Rossini di Pesaro, dal regista Damiano Michieletto. L’intrigo amoroso tra Dormont, Giulia – moglie segreta di Dorvil, che accede alla camera dell’amata attraverso appunto una scala di seta- ed il suo pretendente Blansac, è ambientato in un modernissimo appartamento di Via Filodrammatici 2 a Milano. A riguardo Michieletto afferma “Quando un teatro mi chiede di fare una nuova produzione, per dare significato alla parola “nuova”, cerco un dialogo con la vita di oggi”. In relazione al lavoro svolto con gli ex allievi scaligeri, continua: “La semplicità a livello d’impianto richiede che la presenza scenica dell’interprete sia molto accurata, perché non hai un’estetica che salvaguarda o che riempie la scena, la devi riempire tu e comunicare al pubblico”. Alla direzione dei solisti dell’Orchestra dell’Accademia, il maestro Christophe Rousset, barocchista dei più affermati, che approccia Rossini ricercando in lui le novità apportate all’impianto musicale di stampo ottocentesco rispetto all’impianto settecentesco.

Lo spettacolo è andato in scena nei giorni 20, 21, 23, 24, 25, 26, 27, 29, 30 Settembre 2013 al Teatro alla Scala, Milano | Articolo e video a cura di: Giulia Iacolutti

About Giulia Iacolutti

Nasce a Cattolica nel 1985. Dottoressa in Economia e Gestione delle Arti e delle Attività Culturali, studia fotogiornalismo a New York; a Milano consegue il diploma in fotografia di scena e video design presso l’Accademia del Teatro alla Scala. Collabora con artisti di varie discipline tra cui Virgilio Sieni, Moni Ovadia, Ismael Ivo, Michele Cafaggi, Riccardo Vannuccini, Mivos Quartet e Pino Roveredo. E’ fotografa ufficiale del Piccolo Festival FVG, Bianco e Nero Festival di Udine, Festival dei Saraceni di Pamparato e del Festival Tones on the Stones di Verbania. Dal 2013 lavora come video maker per l’Accademia del Teatro alla Scala e per il gruppo Calzedonia S.p.A. Nel 2011 vince il primo premio come miglior fotografia della 54^ Esposizione d’Arte Internazionale, La Biennale di Venezia; nel 2013 ottiene il premio “Magic Call for artist Video” con il documentario Udine / chi viene / chi va. Negli ultimi anni partecipa, tra personali e collettive, a più di una decina di esposizioni nazionali e internazionali, le più recenti: PhotoVogue a cura di Alessia Glaviano, Photolux Lucca; “Confronti” a cura di Antonio Giusa, Villa Manin di Passariano, Udine; “Territori Attuali” a cura di Alessandro Ruzzier, Rassegna d’arte contemporanea Palinsesti di San Vito al Tagliamento; “Design Photo Remix” a cura di Roberto Mutti, Milano; “Retro/scena” installazione multimediale al Piccolo Teatro Strehler di Milano; “Ti va di guardare?” a cura di Paolo Toffolutti, galleria d’arte contemporanea Casa Cavazzini, Udine; “Indian Faces” presso il Tribeca Cinema e Asia Society di New York. Ideatrice di Camera Mignon, organizza corsi di fotografia per bambini dai 6 ai 10 anni e dagli 11 ai 14 a Milano, Udine e in Provincia di Cuneo.
UA-30266169-1 Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.