La Pietra e il Bambino

La Pietra e il Bambino
Commenti disabilitati su La Pietra e il Bambino, 11/03/2013, by , in Kairós, Ombre, Teatro, Teatro di Figura, Teatro Educazione

LA PIETRA E IL BAMBINO

una produzione Teatro Gioco Vita da una favola di Guia Risari, con Domenico Sannino e Laura Zeolla, regia e scene Fabrizio Montecchi, disegni Nicoletta Garioni, sagome Nicoletta Garioni, Federica Ferrari, musiche Michele Fedrigotti, costumi Tania Fedeli, luci e fonica Anna Adorni, realizzazione scene Sergio Bernasani.

“Tra le tante suggestioni di questa storia, c’è soprattutto un messaggio di speranza. Anche in mezzo alle situazioni più disperate, si può amare e farsi amare, ascoltare, capire, ritrovare la voce per poi un giorno raccontare la propria storia.” (Guia Risari)

Un bambino abbandonato incontra una pietra che da tempo si chiedeva come fossero gli uomini.
La pietra, il bambino e gli animali del bosco subiscono la guerra, lo strazio del fuoco che tutto distrugge, il dolore della partenza… per poi incontrarsi nell’unico momento possibile, quello della massima solitudine.
La pietra trova dentro di sé una voce che non sapeva di avere e il bambino incontra una madre capace di amarlo.
Così, sulla collina sfuggita alla guerra, il bambino abbandonato e la donna con i capelli dai riflessi di pietra inaugurano un nuovo mondo di felicità.

“La Pietra e il bambino” è uno spettacolo per bambini dai 3 ai 7 anni, ma le ombre non hanno età e incantano anche spettatori ben più grandi e navigati: è un invito a non dimenticare la meraviglia della vita, a non dimenticare che tutto ciò che abbiamo intorno è vivo, che dall’amore possono nascere le avventure più straordinarie.

Testo e immagini: Serena Groppelli

About Serena Groppelli

Classe '79, si laurea a Bologna in storia contemporanea. Studia musica per 10 anni presso il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza. Incontra e si innamora del teatro grazie ai laboratori teatrali della compagnia “Manicomics Teatro” di Piacenza. Fotografa concerti e spettacoli teatrali, alternandoli a ritratti e foto di location e partecipa ad alcune mostre fotografiche come “Lomowall, edizione 2010”, curata da Biffi Arte e recensita su l'Espresso. Da febbraio a giugno 2011 si specializza presso il corso di alta formazione professionale per fotografi di scena presso “Accademia alla Scala di Milano”. www.serenagroppelli.com
UA-30266169-1 Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: