Informativa per i collaboratori di Kairós Magazine

Posted on 06/01/2014, by

1.0 | Modalità per la richiesta di accrediti ed invio del materiale

1.1 | Proposta di articolo alla redazione K

• email alla photo-editor: laura.ferrari@kairosmagazine.it

• email alla copy-editor alessia.santambrogio@kairosmagazine.it

• nella mail di proposta specificare sempre le date e le informazioni salienti dello spettacolo o evento (personaggi di rilievo, premi, ecc)

1.2 | Richiesta accrediti stampa c/o teatri

• inviare una mail all’ufficio stampa del magazine: andrea.angeli@kairosmagazine.it
• la richiesta di accrediti tramite Kairós Magazine è possibile solo dopo tre articoli pubblicati

1.3 | Responsabili alla ricezione del materiale da pubblicare

• photo-editor: Laura Ferrari |  laura.ferrari@kairosmagazine.it
• copy-editor: Alessia Santambrogio |  alessia.santambrogio@kairosmagazine.it

1.4 | Scadenze e tempistica per l’invio

• per articoli che devono uscire in stretta corrispondenza con l’evento o spettacolo le proposte devono pervenire con un anticipo di almeno due settimane, in modo che si possa programmare l’uscita appositamente e acquisiscano così valore promozionale

• in caso la pubblicazione di un articolo non sia pubblicato o slitti per esigenze redazionali, si può riproporre il servizio in occasione della riedizione dello spettacolo in altra città o paese: è compito del collaboratore tenere d’occhio le date e riproporre il servizio agli editors

1.5 | Tempistica di pubblicazione

Limite ultimo di consegna foto e testo: Mercoledì per le uscite del Lunedì | Venerdì per le uscite infrasettimanali

1.6 | Modalità d’invio del materiale

• cartella nominata correttamente e zippata, via wetransfer (preferibile)
• cartella nominata correttamente, in ftp o dropbox personale

1.7 | Archiviazione Materiale

Se pubblicate inviare via wetransfer i files delle immagini nei due formati TIF | JPG (20×30 300dpi qualità 8) in un’unica cartella per archiviazione interna Kairós a: alessia.santambrogio@kairosmagazine.it

1.8 | Invio delle max tre foto in bassa risoluzione ad uff.stampa teatri

E’ prassi del magazine e dei sui collaboratori fotografici, inviare un massimo di tre foto in bassa risoluzione uso web, all’ufficio stampa dei teatri che ci hanno ospitato qualora lo richiedano. Tali immagini saranno inviate in formato .jpg (save for web da Photoshop) nelle dimensioni di 960px (lato lungo dell’immagine).

1.9 | Rubrica Short News

Per agevolare la pubblicazione rapida di alcuni eventi, spettacoli o concerti è attiva una rubrica che prevede una galleria di immagini e un testo ridotti. Saranno gli editor a valutare se un articolo dovrà uscire in forma ridotta in base alle esigenze redazionali, comunicandolo al collaboratore.

• sia foto che testi dovranno essere inviati con le stesse modalità degli articoli normali
• la lunghezza del testo dovrà essere di minimo 450 – massimo 600 battute
• per diventare o rimanere collaboratori stabili del magazine è richiesta in ogni caso la pubblicazione di tre articoli standard

2.0 | Nominazione Files & Cartelle

2.1 | Nome Cartella (tutto minuscolo)

TITOLO-SPETTACOLO_ANNO © NOME-COGNOME FOTOGRAFO_LUOGO
es: madama-butterfly_2012 © serena-groppelli_parma
• in caso di più cartelle inviate in successione:

TITOLO-SPETTACOLO_ANNO © NOME-COGNOME FOTOGRAFO_LUOGO_eventuale numero progressivo
es: madama-butterfly_2012 © serena-groppelli_parma_01
madama-butterfly_2012 © serena-groppelli_parma_02

• in caso di titolo lungo abbreviare in maniera comprensibile | es: JEUNE HOMME ET LA MORT può diventare > jeune-homme_2012 © laura-ferrari_caracalla
• titolo cartella e titolo dei files contenuti devono coincidere, anche in caso di abbreviazione
• non usare sigle tipo: J.H.Mort_L.F.
• non unire tutte le parole: jeunehommeetlamort_lauraferraricaracalla
• non usare maiuscole
• omettere l’articolo iniziale del titolo:
IL CONVITATO DI PIETRA > convitato-di-pietra
L’ITALIANA IN ALGERI > italiana-in-algeri

2.2 | Nome File (tutto minuscolo)

TITOLO-SPETTACOLO_ANNO_NOME-COGNOME FOTOGRAFO_NUMERO FILE.ESTENSIONE
es: festival-beat_2013 © alessandra-digregorio_0798.jpg

oppure, in caso di artisti:
NOME-COGNOME ARTISTA_ANNO_NOME-COGNOME FOTOGRAFO_NUMERO FILE.ESTENSIONE
es: max-gazzè_2013 © serena-groppelli_3476.jpg
jason-parker_2008 © andrea-angeli_4568.jpg
queens-stone-age_2013 © alessandra-digregorio_0387.jpg

• non usare simboli, lettere accentate, caratteri non italiani (#, è, à, ç, ñ, ∏, $, ecc.)
• NON INSERIRE LA © DI COPYRIGHT NEL NOME FILE
• mantenere il numero del file originale; se si cambia la numerazione applicarla a tutti files dell’evento
ripreso, non soltanto a quelli inviati per l’editing: sarà più facile per voi ritrovare dei files nella sequenza se
vi vengono richiesti
• mantenere sempre l’estensione del file .jpg

3.0 | Quantità d’immagini, Dimesioni e Risoluzioni

3.1 | Quantità d’immagini

• inviare da un minimo di 15 a un massimo di 30 immagini
• in caso di spettacoli complessi e di durata notevolmente superiore alla norma il numero delle immagini da
sottoporre all’editing verrà previamente concordato con il photo editor

3.2 | Dimensioni immagini e profili colore

• dimensioni file: jpeg 20x30cm 300dpi | salvato a qualità 8
• profilo colore: sRgb
• mantenere sempre i dati di scatto della fotocamera (valori iso, tempi, diaframmi, ecc)

3.3 | Formati e Proporzioni delle immagini

• cercare di ottenere immagini sia orizzontali (utili per la slide di copertina del sito) sia verticali (utili per
eventuali locandine e flyers o per pagine del sito con layout dedicato)
• mantenere possibilmente le proporzioni del file originale (2:3)
• tagli particolari (ad esempio panoramiche in 9:16 o formato quadrato 1:1) verranno valutati singolarmente

3.4 | Qualità delle immagini, Iso e Ritaglio

• evitare di proporre immagini con evidente rumore digitale scattate a sensibilità superiori a 3200 Iso
• evitare ritagli eccessivi che compromettano la qualità dell’immagine
• evitare l’uso eccessivo di maschere di contrasto e filtri per la riduzione del rumore

3.5 | Postproduzione delle immagini : Interventi di base

Le immagini devono essere consegnate postprodotte, è richiesta una particolare attenzione ai seguenti aspetti:

• correzione del colore in caso di dominanti (escluso che si tratti di precise scelte registiche)
• controllo delle basse luci (non consegnare immagini sottoesposte)
• controllo del contrasto (non consegnare immagini prive di alte luci, né eccessivamente contrastate)
• eliminazione del rumore digitale (evitando però di perdere dettagli e texture)
• eliminazione di evidenti elementi di disturbo (ad esempio sul fondo, sul palco, ecc.)

3.6 | Postproduzione delle immagini : Interventi personali

• il servizio può essere presentato a colori o in bianco e nero, a seconda delle scelte espressive del fotografo
• lo stesso vale per eventuali interventi cromatici e viraggi; il photo-editor ha tuttavia facoltà di valutare
l’opportunità delle scelte effettuate e confrontarsi in merito con l’autore del servizio

4.0 | Inserimento dei Metadati

4.1 | Campi da riempire in Adobe Bridge o Adobe Lightroom

Sezione IPTC del pannello metadati:
Creatore: © Nome Cognome
Creatore processo: Fotografo
Creatore città: Città
Creatore numeri tel: Telefono cellulare
Creatore email: Indirizzo mail
Creatore siti web: Sito web personale
Descrizione | Didascalia: *
Parole chiave: *
Titolo: L’île des esclaves (non abbreviare, titolo in lingua originale)
Nota copyright | Copyright: ©Nome Cognome|©Kairós Magazine
Stato copyright: Copyright
Condizioni e diritti d’uso *

• Affinché le modifiche apportate in Lightroom siano riconosciute dalle altre applicazioni, i metadati devono essere scritti in XMP:
1. WINDOWS: Modifica > Impostazioni catalogo | MAC: Lightroom > Impostazioni catalogo
2. Selezionare: Scrivi automaticamente modifiche in XMP

*Campo | Descrizione

Campo in cui indicare tutte le informazioni inerenti al singolo spettacolo: titolo, sottotitolo, regia, interpreti,scene, costumi, musiche, produzione, città, teatro e date. Si suggerisce di copiare le info in genere presenti nella pagina web del teatro o della compagnia e incollarle direttamente nel campo in questione, aggiungendone altre manualmente se necessario e controllando la formattazione.

In questo campo non usare abbreviazioni. Esempio:

LA TRILOGIE DES ILES
Tre storie di vendetta, perdono, amore e libertà
un progetto ideato, adattato e diretto da Irina Brook
L’Ile des Esclaves
di Pierre Marivaux
(nuova produzione)
personaggi e interpreti
Iphicrate Hovnatan Avedikian
Arlecchino Jeremias Nussbaum
Trivelin Augustin Ruhabura
Euphrosine Isabelle Townsend
Cléanthis Ysmahane Yaquini
aiuto regia Geoffrey Carey
responsabile di compagnia Renato Giuliani
scenografie Noëlle Ginefri-Corbel
ingegnere suono Samuel Serandour
ingegnere luci/direttore tecnico Thibault Ducros
costumista/assistente scenografo Philippe Jasko
segretario di produzione Angelo Nonelli
coordinamento di produzione Virginia Forlani
produzione CRT Artificio Milano
in coproduzione con Irina’s DreamTheatre Parigi
in collaborazione con Spoleto56 Festival dei 2Mondi
Teatro San Simone
Spoleto56 Festival dei 2Mondi 2013

*Campo |  Parole Chiave 

• Le parole chiave devono essere poche, comprensibili e soprattutto utili a una ricerca condivisa da più
persone, quindi essenziali
• Inserire: titolo, regista, autore, luogo/teatro/festival, attore protagonista/etoile/direttore d’orchestra/ecc.
Esempi:
Trilogie des iles; Ile des esclaves; Irina Brook; Marivaux; CRT Artificio; Spoleto 2013
Peter Gabriel; Back to front tour; Mediolanum Forum; Assago 2013
• In casi particolari uno stesso spettacolo può richiedere parole chiave diverse: artisti o personalità degni di
nota, i primi ballerini di un corpo di ballo, il direttore d’orchestra, i diversi gruppi musicali all’interno di un
festival, diversi brani di balletti, il leader di un gruppo, ecc.

*Campo | Condizioni d’Uso

Inserire il seguente testo:
La proprietà delle immagini è del fotografo (Nome e Cognome) e di Kairós Magazine. Ciascuna parte si impegna
a citare l’altra in caso di pubblicazione o cessione a terzi. Nessun uso è concesso senza esplicita autorizzazione
di questi soggetti.

4.2 | Come creare un modello predefinito di metadati in Bridge/Lightroom

• si consiglia di preparare un modello di metadati predefinito con i campi invariabili da usare sempre (dati
del fotografo, copyright, condizioni e diritti) e un modello specifico per ogni spettacolo, in modo da
semplificare la procedura di inserimento
• BRIDGE > Strumenti > Crea modello di metadati > inserire i dati e salvare con nome
• LIGHTROOM > Metadati > Modifica predefiniti metadati > inserire i dati e salvare con nome

5.0 | Norme per la formattazione del testo ed invio articoli

5.1 | Norme generali per la compilazione e formattazione degli articoli di testo.

• Scrivere testo utilizzando foglio word (estensioni .doc oppure .docx)
• Utilizzare carattere Arial colore nero e grandezza 11
• Prima del testo indicare in grassetto i dati tecnici (Regia, Interpreti, Teatro, Scenografi, Musiche, etc.)
• Prestare molta attenzione ai nomi delle persone indicate ed ai luoghi ove si svolge lo spettacolo
• Inserire il testo dell’articolo, max 2500 battute esclusi i dati tecnici
• Segnalare se lo spettacolo è ancora in scena presso un teatro ed indicare le date, o se è andato in scena o lo sarà ed
indicare le date
• Non inserire nel testo lunghissimi elenchi di chi ha supportato o sponsorizzato uno spettacolo. Piuttosto indicare alla
fine dell’articolo un link al sito della produzione o della compagnia o del gruppo musicale dove sono
disponibili queste informazioni
• Inserire le indicazioni dell’autore o degli autori, nel caso testo e fotografie siano stati realizzati da persone
diverse
• In caso di spettacoli seguiti all’estero è possibile inviare il testo in inglese. Altre lingue accettate: francese e spagnolo. La versione dell’articolo in italiano è comunque richiesta. Per i testi inviati in altra lingua valgono le medesime specifiche sopra elencate

Esempio di formattazione articolo:

Titolo
[una produzione… | Teatro di …. | personaggi e interpreti… | costumi …| in
collaborazione con… | ecc]
Corpo del testo dell’articolo
In scena presso il teatro… dal… al…
Articolo e fotografie a cura di: Nome Cognome
• oppure nel caso di autori distinti per fotografie e testo:
Articolo a cura di: Nome Cognome | Fotografie a cura di: Nome Cognome
INVIO TESTO
Inviare il testo entro il giovedì di ogni settimana a: alessia.santambrogio@kairosmagazine.it

6.0 | Contenuti video

Inviare le proposte video a: andrea.angeli@kairosmagazine.it

6.1 | Canale Vimeo

Attivare un canale Vimeo su cui caricare i video ed inviare il link al video editor

6.2 | Specifiche tecniche

Risoluzione: 1920×1080
Formato: 1080 p25
File: mp4
Durata massima: 5-7 minuti

6.3 | Foto di copertina e immagini a corredo

• È possibile utilizzare come immagine di copertina sia un frame del video sia scatti fotografici eseguiti appositamente
• Si potrà valutare la proposta di una gallery fotografica da pubblicare unitamente al video, o di immagini che verranno usate a corredo dell’articolo nel corpo testo
• Sottoporre questi materiali a: andrea.angeli@kairosmagazine.it ed a: laura.ferrari@kairosmagazine.it

7.0 | Gravatar personale

Contestualmente alla pubblicazione di un articolo è necessario che ogni autore crei il proprio gravatar, vale a dire l’identità che lo identifica globalmente sul web ogni qualvolta esca una sua pubblicazione

• preparare una breve biografia
• preparare un’immagine identificativa del proprio profilo
• registrarsi sul sito: https://it.gravatar.com/
• seguire le istruzioni per l’inserimento di biografia e immagine
• utilizzare per la registrazione un indirizzo e-mail attivo (se lo si disattiva si disattiva anche il gravatar associato)
• attendere la mail di conferma e attivare il gravatar
• inviare il testo della bio e l’indirizzo e-mail con cui si è effettuata la registrazione a: andrea.angeli@kairosmagazine.it

About Kairós Magazine

Kairós Magazine is a weekly on-line publication, devoted to theatre's photography; an editorial project who intend to represent and promote through pictures and videos the multiple sylistic ed cultural views of the contemporary theatre scene. Our magazine, outside the box, is totally self financed and it come up beside the traditional medias of the same genre focusing in a better and constantly improved easyness of fruition ad diffusion through the internet, establishing its editorial strategy upon the quality and originality of its contents.
UA-30266169-1 Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.