Il giorno del mio compleanno

Il giorno del mio compleanno

Un grande cubo in scena accoglie il pubblico, un blocco su cui si trovano tre amici. In basso, ai piedi del blocco, seduto e separato dagli altri, un quarto fuma nervosamente.

La storia si sviluppa in due linee temporali. Tutto ruota inizialmente attorno alle chiacchiere del gruppo, riunito a causa della morte di un amico. I dialoghi che prendono vita sono ironici, al limite dell’assurdo, mischiano la predominante volubilità di un’adolescenza mai superata con la serietà di chi sente veramente il peso della scomparsa di una persona cara. Poi è una serie di flashback a prendere il sopravvento nell’arco narrativo: è il racconto, presagio, delle ultime ore dell’amico scomparso.

La narrazione è limpida, naturale, realistica, trascina a ritmo sostenuto. Nell’amaro terribile del fatto vi è qualcosa di più, drammaticamente nobile, che attende neipresentimenti dello spettatore.

Questo brillante spettacolo merita di essere visto, goduto e partecipato.

Lo spettacolo è andato in scena dal 6 all’11 novembre2018 presso il Teatro Filodrammatici di Milano e dal 15 novembre al 2 dicembre presso il Teatro Piccolo Eliseo di Roma.

[So here we are di LUKE NORRIS | traduzione ENRICO LUTTMANN | regia SILVIO PERONI | con GIOVANNI AREZZO, ANTONIO BANDIERA, LAURENCE MAZZONI, FEDERICO GARIGLIO, GRAZIA CAPRARO,LUCA TERRACCIANO | scena TOMMASO FERRARESI| aiuto regia ELIZABETH MCCRETON | produzione KHORA TEATRO | in coproduzione con COMPAGNIA MAURI STURNO | premio Bruntwood 2013 per Playwriting]

About Rosalba Amorelli

Rosalba Amorelli, siciliana di origine nasce nel 1977. Dopo aver conseguito una laurea in scenografia, collabora con alcune associazioni teatrali allestendo diversi spettacoli. Comincia a fotografare da autodidatta, seguendo alcuni festival, spettacoli, rassegne musicali e partecipando anche ad alcune mostre. L'amore per il teatro la porta a frequentare il corso di alta formazione professionale per fotografi di scena presso l’Accademia del Teatro alla Scala da febbraio a giugno, che le permette di fotografare molti spettacoli in diversi teatri a Milano, e di cimentarsi anche in altri campi tra cui la fotografia di studio e il ritratto.
UA-30266169-1 Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: