Festival Danza Estate

Festival Danza Estate

Si è conclusa la 30° edizione del Festival Danza Estate, la rassegna internazionale dedicata alla danza contemporanea a Bergamo.

Due mesi ricchi di spettacoli, eventi, workshop e performance che hanno coinvolto un pubblico sempre più ampio tra adulti e bambini.

Per festeggiare i trent’anni il Festival ha scelto di omaggiare la figura della danzatrice e coreografa tedesca Pina Bausch, alla quale è stata dedicata una mostra fotografica ed organizzata una performance ispirata alla sua famosa Nelken-Line.

Spettacoli ed eventi hanno interessato alcuni luoghi più belli della città tra i quali il Teatro Sociale e l’ex monastero del Carmine in Bergamo Alta.

Un programma intenso e di alto livello che ha ospitato compagnie nazionali ed internazionali come Balletto di Roma, MM Contemporary Dance Company, Cie. Woest, Annamaria Ajmone, Compagnie MF, Joujoux Folies, Tanzfuchs e C.ie Dare D’art affiancate da nomi oramai ricorrenti nelle passate edizioni del Festival quali Silvia Gribaudi, Naturalis Labor, DaCru Dance Company, Arearea, Sanpapiè e Zerogrammi.

La proposta dell’anno 2018 si è mostrata decisamente ricca di diverse forme d’arte che si sono amalgamate tra loro in modo armonico. Danza, teatro, acrobatica, performance e circo si sono mescolate perfettamente dando prova di una continua ricerca e innovazione che son proprie della danza contemporanea e del Festival stesso.

 

Per informazioni: Festival Danza Estate

Il Festival si è svolto dal 20 maggio al 5 luglio 2018 a Bergamo.

[Manifestazione progettata e curata da 23/C ART | Direzione artistica: Nelly Fognini e Alessandra Pagni | In collaborazione con Fondazione Teatro Donizetti]

About Clara Mammana

Nata nel 1992, sin dall'infanzia intraprende studi musicali e coreutici mostrando una forte propensione per le discipline artistiche. Frequenta il Liceo Artistico Statale di Bergamo, dove coltiva il proprio interesse per la fotografia e la pittura. Dopo la maturità si iscrive al Corso di laurea in Arti Visive e Teatro presso l'Università Iuav di Venezia, laureandosi con una tesi sulla fotografia istantanea e le sue tecniche di manipolazione. Negli anni universitari entra in contatto per la prima volta con il teatro, diventandone una rapita e scrupolosa osservatrice. Desiderosa di approfondire i propri interessi verso il teatro e la fotografia, frequenta il Corso per fotografi di scena all'Accademia del Teatro alla Scala, dove si diploma nel 2016.
UA-30266169-1 Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: