Circoparola per voce, attrezzi e tendini

Circoparola per voce, attrezzi e tendini
Commenti disabilitati su Circoparola per voce, attrezzi e tendini, 27/02/2012, by , in Circo, Kairós, Sperimentazioni, Teatro, Teatro di Prosa

Autore: Tiziano Scarpa | Attori: Marcel Zuluaga Gomez, Alice Macchi, Emanuele Pasqualini | Regia: Emanuele Pasqualini | Produzione: Pantakin Circo Teatro | Coreografia: Silvia Gribaudi, Gaetano Ruocco Guadagno | Ideazione: Silvia Gribuadi, Emanuele Pasqualini, Tiziano Scarpa, Carlotta Vinanti

La precarietà che oggi il mondo del teatro vive, viene raccontata attraverso l’incontro tra il Circo e il Teatro di prosa. Siamo in un mondo immaginario, tra meravigliose acrobazie, coinvolgimenti clowneschi e magie inaspettate. Per quasi un’ora e mezzo si entra in un mondo in cui tre personaggi circensi, stanchi del loro successo, cercano di fallire; non è un’impresa facile in una realtà in cui il teatro è coperto d’oro.

I circensi si impegnano per fare del loro peggio, ma quando arriva il momento di chiedere soldi vengono date loro solo banconote da 100. La compagnia Pantakin trasporta il circo in un’esperienza “alla rovescia”, in cui i teatranti sono ricchi e non riescono a diventar poveri. Solo nell’epilogo di questa storia tutto torna alla normalità, la fiaba svanisce e i veri attori tornano a vivere nella realtà dove il mondo dello spettacolo è povero, poco valorizzato.

Articolo e fotografie di Camilla Cerea e Camilla Giannelli

About Camilla Cerea

Classe ’88, nata e cresciuta a Milano, laureata in Scienze dei beni culturali curriculum Storia dell’arte presso l’Università Statale di Milano con una tesi di ricerca di archiviazione fotografica che sviluppa il tema dell’importanza della fotografia come fonte storica. Inizia il suo percorso formativo nella fotografia seguendo un corso di fotografia editoriale, successivamente consegue il diploma con Certificazione Europea di fotografia presso l’Accademia dello spettacolo a Milano. Si innamora del teatro e della fotografia di scena dopo aver seguito come fotografa per tre anni la compagnia teatrale Quartaparete-Conteatrovivo. All’inizio del 2011 frequenta il corso di alta formazione professionale per fotografi di scena presso l’Accademia del Teatro alla Scala che le permette di fotografare spettacoli in diversi teatri del nord Italia tra cui il più importante: il Teatro alla Scala. Durante gli anni di formazione ha avuto la possibilità di toccare diversi campi della fotografia: teatro, studio e ritratti. Nel 2012 ha lavorato al Teatro Leonardo da Vinci presso l'ufficio promozione.
UA-30266169-1 Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: