Can Can

Can Can
Commenti disabilitati su Can Can, 02/04/2012, by , in Kairós, Musica, Musica Classica, Musical, Teatro Musicale

Di Cole Porter, regia di: Corrado Abbati, interpreti principali: Compagnia Corrado Abbati, produzione InScena.

Si apre il sipario e immediatamente ci troviamo a Parigi, a Montparnasse, nel cuore della Belle époque. Protagonista è il Can Can, danza spettacolare quanto indecente. Musica travolgente, ritmo sfrenato, cosce scoperte e provocanti ballerine: una miscela di ingredienti che non manca di suscitare scandalo. La proprietaria di un cafè nel quartiere degli artisti decide di continuare il suo provocante ballo grazie all’amicizia con un giudice, ma un nuovo magistrato, da poco arrivato in città, decide di chiudere il suo locale per fermare questo scempio.  Dopo una serie di provocazioni, tranelli e incidenti il garante della legge e l’affascinante proprietaria si innamorano. Il Can Can torna a vivere nel locale, la legge viene abolita e tra sottane che si muovono a ritmo di musica e costumi variopinti la libertà e la voglia di divertirsi hanno la meglio su benpensanti e moralisti.

Articolo: Camilla Cerea |Fotografie: Camilla Cerea e Susanna Broccolino

About Camilla Cerea

Classe ’88, nata e cresciuta a Milano, laureata in Scienze dei beni culturali curriculum Storia dell’arte presso l’Università Statale di Milano con una tesi di ricerca di archiviazione fotografica che sviluppa il tema dell’importanza della fotografia come fonte storica. Inizia il suo percorso formativo nella fotografia seguendo un corso di fotografia editoriale, successivamente consegue il diploma con Certificazione Europea di fotografia presso l’Accademia dello spettacolo a Milano. Si innamora del teatro e della fotografia di scena dopo aver seguito come fotografa per tre anni la compagnia teatrale Quartaparete-Conteatrovivo. All’inizio del 2011 frequenta il corso di alta formazione professionale per fotografi di scena presso l’Accademia del Teatro alla Scala che le permette di fotografare spettacoli in diversi teatri del nord Italia tra cui il più importante: il Teatro alla Scala. Durante gli anni di formazione ha avuto la possibilità di toccare diversi campi della fotografia: teatro, studio e ritratti. Nel 2012 ha lavorato al Teatro Leonardo da Vinci presso l'ufficio promozione.
UA-30266169-1 Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.