About Roberto Mutti

Roberto Mutti è storico e critico della fotografia, ha insegnato storia e linguaggio fotografico in diverse scuole (Università dell’Immagine, Istituto Europeo di Design, Open mind School), attualmente è docente presso l’Accademia del Teatro alla Scala e l’Istituto Italiano di Fotografia di Milano. In qualità di organizzatore e curatore indipendente, ha curato mostre di giovani promettenti e di autori affermati come Fulvio Roiter, Mario Giacomelli, Gianni Berengo Gardin, Ferdinando Scianna, Mario De Biasi, Mario Cresci, Occhiomagico, Maurizio Galimberti, Carlo Orsi, Nino Migliori, Mario Dondero, Giuseppe Pino, Luigi Veronesi, Elio Ciol. Ha collaborato con festival come Savignano Immagini, Toscana Fotofestival, Foaino Fotografia di cui è stato per sette anni direttore artistico, Nettuno Photo Festival, Ragusa Fotografia, con gallerie private e istituzioni pubbliche. Ha firmato oltre duecento libri fra saggi, monografie e cataloghi. Giornalista pubblicista, dal 1980 scrive di fotografia sulle pagine milanesi del quotidiano la Repubblica, ha collaborato con diverse testate di settore come Fotografare, Photo Italia, Gente di fotografia, Il fotografo, Fotographia, la Clessidra, dirigendo dal 1998 al 2005 il trimestrale Immagini Foto Pratica e dal 2011 il periodico online Kairòs Magazine. Fa parte del comitato scientifico del Photofestival di Milano e di MIA Milan Image Art Fair ed è consulente fotografico della Fondazione 3M. Ha ricevuto i premi per la critica fotografica Città di Benevento (2000), “Giuseppe Turroni” (2007) e Artistica Art Gallery, Denver, Usa (2011). Vive e lavora a Milano.
La strada dei sentieri che si biforcano
Commenti disabilitati su La strada dei sentieri che si biforcano, 28/04/2014, by in Fotogrammi

Ne abbiamo sentito parlare moltissimo, abbiamo letto pareri in genere ponderati ora positivi ora entusiastici, abbiamo captato nei siti stroncature severe quanto ingenerose e gratuite, abbiamo perfino assistito attoniti alle prese in giro di qualche conduttore televisivo che scambia la goliardia per... Read more...

Non ti pago!
Commenti disabilitati su Non ti pago!, 03/02/2014, by in Fotogrammi

Certe volte mi porto il lavoro a casa e, invece di guardare la televisione, mi metto in sala, apro il computer e sbrigo un po’ di cose lasciate in sospeso. Poco più in là, invece, Livia non sa rinunciare ai programmi, soprattutto a quelli polizieschi che per un verso la rilassano e per l’altro... Read more...

Sentirsi in Forma
Commenti disabilitati su Sentirsi in Forma, 26/10/2013, by in Fotogrammi, Kairós

E’ un periodo in cui non ne azzecco una. Ieri, per esempio, vedevo la fine di una giornata stressante e ho pensato che un bell’happy hour ci stava bene. Telefono a Livia e le propongo il bar di Forma dove gli aperitivi li fanno benissimo e le cose da mangiare sono proprio appetitose. Apriti ciel... Read more...

La serata di uno scrutatore
Commenti disabilitati su La serata di uno scrutatore, 20/06/2013, by in Fotogrammi, Kairós

Il posto è bello, d’accordo: su un palco alla Scala non si discute. Però ci tengo a dirlo, non sono io ad aver scelto la serata. Il merito è tutto di Livia che nel pomeriggio mi ha detto che no, non era possibile che dedicassi tutte le energie al mio lavoro già di per sé molto stressante e ch... Read more...

Mario De Biasi
Commenti disabilitati su Mario De Biasi, 28/05/2013, by in Fotogrammi, Kairós

Chissà che cosa sarebbe successo se nel 1944 Mario De Biasi, fra le macerie di Norimberga (vi era arrivato dopo un rastrellamento in cui era incappato a Milano in piazzale Loreto) non avesse raccolto un manuale fotografico, un torchietto da stampa e alcune bottiglie di acidi. Aiutata dal caso, la... Read more...

UA-30266169-1 Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.